Gruppo Bancario Credito Valtellinese
Italiana Assicurazioni
Ministero dei Beni Culturali - Direzione Generale per il Cinema
Regione Lazio
Comune di Montefiascone
Unindustria
Università degli Studi della Tuscia - Viterbo
Fondazione Carivit
Camera di Commercio Viterbo
CNA Viterbo e Civitavecchia
Roma Lazio Film Commission










Documentari

I documentari in concorso, seguiti dall'incontro con il regista, concorrono per: l'Arco d'Argento, premio di 500 € stanziato da CIC - Centro Iniziative Culturali per il miglior documentario.


CAMMINANDO SULL'ACQUA

ore 17:30

Regia Gianmarco D'Agostino
Genere Documentario
Durata 52 min.

Trama L'alluvione di Firenze del 4 novembre 1966, attraverso gli occhi e la macchina da presa di Beppe Fantacci che, insieme a Emilio Pucci e Enzo Tayar, escogitò un piano per risollevare dal fango più di trecento aziende artigianali, molte delle quali continuano ancora oggi la loro attività.


A SEGUIRE INCONTRO CON
GIANMARCO D'AGOSTINO


OSPITI:



Nato ad Arezzo nel '77, si laurea in Storia e Critica del Cinema; dal 2001 scrive e dirige documentari e campagne di comunicazione per enti pubblici e fondazioni. Nel 2015 fonda la casa di produzione Advaita Film con cui realizza i contenuti multimediali esposti nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore e nel Grande Museo del Duomo di Firenze.

THE BLACK SHEEP

ore 17:30

Regia Antonio Martino
Genere Documentario
Durata 72 min.

Trama Libia 2014. Ausman ha combattuto per la rivoluzione, convinto che senza Gheddafi il suo paese potesse diventare libero e democratico. A tre anni dalla fine della rivoluzione, invece, la Libia è nel caos: il paese è diviso dalle innumerevoli guerre tribali e la sua scena pubblica è dominata da una visione sempre più estremista della religione. Parlare di libertà di pensiero è diventato pericoloso, parlare di libertà di fede impossibile. Chi non si adegua rischia la vita ogni giorno di più. Ausman è a un bivio: rinnegare quello che pensa, omologandosi al pensiero dominante o continuare a combattere per la sua libertà di fede, di parola e di pensiero, a rischio della propria vita?


A SEGUIRE INCONTRO CON
ANTONIO MARTINO


OSPITI:



Nato in un piccolo villaggio della Calabria nel '77, si laurea a Bologna in D.A.M.S. Cinema. Nel 2006 gira il suo primo documentario per il quale riceve il Premio Ilaria Alpi; nel 2010 vince l'Arco d'Argento al 4° Est Film Festival con "Nìguri". Nello 2013 è co-fondatore della società di produzione Bo Film.

SARO

ore 17:30

Regia Enrico Maria Artale
Genere Documentario
Durata 67 min.

Trama Mio padre è uscito dalla mia vita quando avevo poco più di un anno. Da allora non ne ho sentito molto parlare. Mi sono rifiutato di sapere. Ma adesso che ho trovato un suo messaggio nella segreteria telefonica, qualcosa è cambiato. Ho trovato il mio modo per affrontare questa storia. Decido finalmente di parlarne con le persone a cui voglio bene, tra cui mia madre, prima di partire per un lungo viaggio solitario attraverso la Sicilia, l'isola dalla quale proviene tutta la mia famiglia. Troverò la sua casa, troverò il coraggio di bussare alla sua porta. E ci incontreremo, ci racconteremo, e ogni singolo momento sarà registrato dalla mia telecamera.


A SEGUIRE INCONTRO CON
ENRICO MARIA ARTALE


OSPITI:



Romano, classe '84, si è laureato in Estetica presso la facoltà di Filosofia e si diploma in regia presso il C.S.C. Scrive e dirige documentari per Sky Arte e numerosi cortometraggi, vincitori di premi a livello internazionale. Nel 2013 presenta il suo primo lungometraggio, "Il terzo tempo", alla Mostra del Cinema di Venezia.

LUNàDIGAS

ore 17:30

Regia Marilisa Piga, Nicoletta Nesler
Genere Documentario
Durata 78 min.

Trama Lunàdigas è una parola della lingua sarda usata dai pastori per definire le pecore che in certe stagioni non si riproducono. Il film racconta una realtà articolata e poco conosciuta, dalla quale emergono ragioni e sentimenti inaspettati, sempre diversi per ogni singola donna che non ha avuto figli. Emozioni affini od opposte, a volte contraddittorie, dai contorni netti: compiacimenti, dolori, dubbi, certezze, pregiudizi.


A SEGUIRE INCONTRO CON
NICOLETTA NESLER


OSPITI:



Si conoscono in Sardegna nel 1991. Nello stesso anno ha inizio la loro collaborazione prima negli studi radiofonici della Rai, più tardi alla realizzazione di alcuni documentari per Rai Tre, distinguendosi per l’appassionata ricerca di un linguaggio innovativo nel trattamento di temi sociali importanti.

FUNNE - LE RAGAZZE CHE SOGNAVANO IL MARE

ore 17:30

Regia Katia Bernardi
Genere Documentario
Durata 78 min.

Trama A Daone, un paesino freddo e selvaggio, sospeso fuori dal tempo tra le montagne, un gruppo di "ragazze" ottantenni sta facendo una riunione per organizzare la tanto desiderata gita annuale. Una gita speciale perché per la prima volta molte delle ragazze del circolo potranno vedere il mare. Erminia, la presidentessa del circolo, ha un’idea su come recuperare i fondi: realizzare un calendario da vendere porta a porta a Natale. Ma in paese non molti sembrano apprezzare queste nonne ribelli...


A SEGUIRE INCONTRO CON
KATIA BERNARDI


OSPITI:



Nasce a Trento e si innamora delle montagne e della primavera ventilata. Dopo aver studiato Cinema a Bologna, diventa regista per passione e scrittrice per gioco, o forse viceversa. Ha una bimba bionda che non vuole fare la principessa, un cagnetto bianco col vizio dell’arrampicata e un paio di borse che porta sempre con sé, cariche di quaderni e cose da sgranocchiare.

Condividi







Sab 23
Dom 24
Lun 25
Mar 26
Mer 27
Gio 28
Ven 29
Mattina
quasi sereno
13ºC
Pomeriggio
poche nubi
21ºC
Sera
parz nuvoloso
17ºC
Notte
velature sparse
15ºC